giovedì 14 luglio 2011

Ironia della sorte

Monumento funebre di Nikita Chruščёv. A sinistra, la piccola stele in memoria della moglie.
Questo monumento funebre fu realizzato proprio da uno degli artisti (Ernst Neizvestnij) che Chruščёv aveva pesantemente insultato durante la famosa "Mostra del Maneggio", esposizione delle opere degli avanguardisti,  del 1962. Il compagno Chruščёv era tutto fuorchè un intellettuale: davanti ad una tela del giovane artista sbottò pronunciando la celebre frase "il mio asino saprebbe disegnarlo meglio con la coda", non prima di averlo apostrofato con l'epiteto di "pederasta". Si trova all'interno del Cimitero Novodevič'e, in compagnia delle tombe di alcune delle più grandi personalità artistiche, politiche, sportive e militari della Russia (tra gli altri Gogol', Čechov, Bulgakov, Majakovskij, Prokof'ev, Stanislavskij, Ejzenštein, Rostropovič, Skrjabin, etc.). A questo link un sito russo sul cimitero con le foto di tutte le tombe, a questo link invece un articolo (pdf) di la Repubblica con alcuni aneddoti legati ad alcune personalità (Chruščёv compreso) e ai loro monumenti funebri a Novodevič'e.